M
E
N
U

P
R
I
N
C
I
P
A
L
E

 

16/12/2009


PROGETTO PER LA NUOVA MARINA DI PORTO SAN GIORGIO

Il progetto si basa su un sistema di spazi pubblici fortemente strutturato e legato al tessuto urbano esistente. Il progetto parte infatti dal presupposto che il futuro della marina di Porto San Giorgio è strettamente legato al sistema degli spazi pubblici esistenti e, viceversa. Aspetto importante da sottolineare è quello che per poter separare funzionalmente gli spazi puramente pubblici e fruibili 24 ore al giorno da tutti, dagli spazi della marina e quindi legati alla diportistica, il progetto adotta una strategia già sperimentata in altri porti turistici inseriti in ambienti urbani, quella cioè di separare altimetricamente queste due categorie di spazi. Gli spazi pubblici vengono rialzati ad una quota superiore (quota m. 4.30) rispetto alla quota della banchina posta a m. 1.40, creando quindi un dislivello di m.2.90 tra di loro.. Il progetto prevede una sorta di “croce” od intersezione tra due sistemi di spazi pubblici principali: Il primo è uno spazio che prosegue il lungomare, si allarga in prossimità dell’inizio dell’area demaniale e si piega verso il mare per entrare all’interno dell’area di progetto. Il secondo sistema, quasi perpendicolare al precedente, è costituito da una sequenza che, partendo dai lotti interni urbani si estende verso la marina e va ad intersecare quello precedente, interessando l’isolato attualmente di proprietà comunale.